Startseite > Sotto la lente > Cooperazione, fattore di successo per lo sviluppo regionale

Cooperazione, fattore di successo per lo sviluppo regionale

22.02.2011

I progetti di sviluppo regionale diventano sempre più complessi e coinvolgono un numero sempre maggiore di esperti. Per il singolo lanciare e realizzare autonomamente un progetto o un’idea è sempre più difficile: da qui l’importanza della cooperazione.

Nel settore dello sviluppo regionale la cooperazione è più importante che mai. Se da un lato le aspettative sono elevate, dall’altro le condizioni quadro possono essere difficili: mancanza di risorse finanziarie e umane, know-how insufficiente e forte pressione sui tempi. La cooperazione è spesso vista come un onere, a volte addirittura come uno scoglio a prima vista insormontabile. Proprio per questo non viene nemmeno avviata, si rivela problematica oppure fallisce.  

Tutto sta nell’organizzazione
Lo studio «Kooperation in der ländlichen Entwicklung: Erfolgsfaktoren und Stolpersteine» (Cooperazione nello sviluppo rurale: fattori di successo e ostacoli), realizzato nel quadro della valutazione del programma austriaco LEADER, illustra alcuni esempi riusciti di cooperazione. Gli autori, che lavorano per l’ufficio di progettazione viennese Rosinak&Partner GmbH, sottolineano tra l’altro che la cooperazione dev’essere professionalizzata. Da un lato occorre integrare il tema «cooperazione» nei piani di studio universitari, dall’altro prima di lanciare un progetto di cooperazione occorre dare il giusto peso all’organizzazione: scelta dei partner giusti, gestione adeguata, direzione cooperativa o scelta di un ufficio incaricato dei compiti operativi (ad es. segreteria). 

Cooperazione nella NPR
Anche nella Nuova politica regionale (NPR) la cooperazione è fondamentale, tanto che per regiosuisse è un tema ricorrente, affrontato tra l’altro nel convegno di formation-regiosuisse «Sviluppo regionale attraverso la cooperazione interterritoriale» tenutosi in settembre 2010. Nel quadro di questa manifestazione sono stati organizzati quattro gruppi di discussione nell’ambito dei quali sono state approfondite questioni specifiche. Si è ad esempio discusso degli elementi concreti da integrare nei programmi di attuazione NPR per promuovere attivamente – o perlomeno indirettamente – le cooperazioni. In un altro gruppo di discussione si è parlato delle nuove tecnologie legate a Internet che possono semplificare la collaborazione.

News
Praxisleitfaden: sechs Jahre NRP-Erfahrung auf 40 Seiten
Aktuelles Handlungswissen im Bereich Regionalentwicklung und NRP ...   >>
Öffentliche Konsultation zur EUSALP
Bis 16. Oktober können Erwartungen zur künftigen makroregionale...   >>
Weiter… >>
Forschungsmarkt / Marché de la recherche 2014

Portlet FM Startseite.jpg
Anmeldetermin 16. September / Délai d'inscription 16 septembre

Agenda
02.09.2014 bis 04.09.2014
Sillian, Osttirol (A)   >>
04.09.2014 von 09:00 bis 16:30
Solothurn   >>
Weiter… >>